Attack on Titan Episodio 79 Spiegato - I ricordi di Grisha e i futuri poteri di Eren

Come fa Eren e Zeke Jaeger a passeggiare tra i ricordi di Grisha ad alterare il futuro, e quali nuovi poteri rivela Eren in Attack on Titan episodio 79? Un episodio che scioglie la mente, “Memorie del futuro” della quarta stagione di Attack on Titan non solo getta nuova luce sul passato di Eren, ma accenna anche a tempi più oscuri che verranno nel futuro dell’umanità. In precedenza, Eren e Zeke hanno (a malapena) avuto un contatto fisico, con il Titano Bestia che prende la testa decapitata di suo fratello minore come una palla da baseball a pelo lungo. La combinazione del Titano Fondatore di Eren e del sangue reale di Zeke ha portato i fratelli Jaeger ai Sentieri, dove hanno incontrato il progenitore di tutti i Titani, Ymir Fritz. Anche se Eren si mosse per tradire suo fratello, Zeke si rivelò un passo avanti.

Avendo sopportato un’infanzia traumatica, Zeke crede che il tradimento di Eren sia colpa del loro padre, Grisha, la cui implacabile crociata per ripristinare l’Impero Eldiano non ha fatto compromessi per le persone care. Nel vano tentativo di far “vedere la verità” a Eren, Zeke usa la Coordinata - il luogo dove si incontrano i ricordi di tutti i Titani - per guidare il fratello minore mano nella mano attraverso la storia di Grisha. Quello che inizia come un semplice “te l’avevo detto” va rapidamente storto per Zeke, perché non solo il passato di Grisha nasconde segreti inaspettati, ma il Titano d’attacco di Eren finalmente brandisce il suo vero potere.

Dati i pesanti concetti di manipolazione del tempo in gioco, “Memories of the Future” dà agli spettatori di Attack on Titan molto da masticare. La storia viene rimodellata, Eren intreccia la sua influenza nel tempo, e l’intero panorama della guerra di Eldia contro Marley si sposta. Ecco Attack on Titan episodio 79 spiegato.

Attack On Titan Episodio 79 riscrive la storia di Grisha

Grisha bites Frieda - Attack on Titan

Attack on Titan aggiunge nuovi dettagli alla backstory di Grisha Jaeger, ribaltando completamente la percezione del pubblico sul padre di Eren e Zeke. Come mostrato nei flashback della terza stagione di Attack on Titan, Grisha ha ereditato il Titano d’Attacco da Kruger e si è infiltrato nelle mura dell’isola Paradis con gli occhi puntati sul Titano fondatore della famiglia Reiss. Per raggiungere questo obiettivo, Grisha si è esercitato come medico e ha raccolto frammenti di informazioni dai suoi pazienti più influenti e ricchi. Fino ad ora, Eren (e gli spettatori di Attack on Titan) credevano che Grisha avesse scoperto la caverna sotterranea segreta della famiglia Reiss poco prima di fare la sua mossa la stessa notte in cui Wall Maria fu violata dai Titani Corazzati e Colossali.

Camminare attraverso i ricordi di Grisha in Attack on Titan episodio 79 dimostra il contrario. Il padre di Eren e Zeke ha effettivamente scoperto il bunker di cristallo dei Reiss anni prima.  Piuttosto che eseguire la sua missione, Grisha ha scelto di dare la priorità alla sua famiglia “take-two”, ma perché diventare improvvisamente il perfetto padre di famiglia dopo aver trattato Zeke in modo terribile per così tanti anni? Non è solo perché Eren era il bambino più carino.  Essere venduto all’esercito Marleyano da Zeke - il suo stesso figlio, nientemeno - ha chiaramente costretto Grisha a confrontarsi con i suoi difetti di genitore. Quando Eren è un bambino, Grisha Jaeger non è più il padre freddo, distante e ossessionato dalla causa che Zeke ha conosciuto a Marley.

L’episodio 79 di Attack on Titan conferma anche un nuovo inquietante dettaglio riguardante una scena dell’episodio 1.  Mentre Grisha sta promettendo ad un giovane Eren Jaeger che rivelerà il contenuto della misteriosa cantina della loro casa quando tornerà da un viaggio di lavoro, Eren dal futuro sta trafiggendo suo padre con un gelido sguardo di morte. Quando Grisha fa questa fatidica promessa, probabilmente si sta vedendo attraverso gli occhi del futuro Eren - da qui l’espressione santificata mentre lascia casa per l’ultima volta. Un momento iconico della prima era di Attack on Titan è ora cambiato per sempre.

L’abilità di visione futura di Attack Titan spiegata

Eren Yeager in human form in Attack on Titan Season 4 Part 2.

L’episodio 79 di Attack on Titan aggiunge una nuova corda all’arco di Attack Titan. Quando un personaggio diventa uno dei nove Titan-shifters, assorbe i ricordi dei suoi predecessori attraverso i Sentieri - per esempio, Armin sperimenta i pensieri e le sensazioni di Bertholdt dopo aver ereditato il Titano Colossale. Unico per l’Attack Titan, tuttavia, è il potere di intravedere i ricordi dei successori, ed è da qui che deriva il nome dell’Attack Titan. Il soprannome ha meno a che fare con le abilità di combattimento, e più con l’implacabile spinta a continuare a muoversi - e a guardare - in avanti. “Shingeki no Kyojin” si traduce anche in “Titano che avanza”, il che significa che le allusioni alla lungimiranza di Eren sono sempre state presenti in Attack on Titan.

Questa abilità è stata prefigurata durante i flashback di Attack on Titan stagione 3, quando Eren Kruger ha passato l’Attack Titan a Grisha Jaeger. Kruger ha menzionato “Mikasa e Armin”, nonostante il fatto che nessuno dei due fosse ancora nato. Normalmente, il Titano d’Attacco ha poco controllo sui ricordi che riceve. Questo non è Doctor Strange che intravede milioni di potenziali futuri in Avengers: Infinity War, o un chiaroveggente con una previsione psichica illimitata. I Titani d’Attacco in genere non ottengono altro che flash incompiuti di eventi che i loro successori hanno vissuto. Fondamentalmente, il Titano d’attacco non può nemmeno interagire con questi ricordi.

Come Grisha può parlare con Zeke in Attack On Titan Episodio 79

Grisha and Zeke in Attack on Titan

Zeke crede che lui ed Eren stiano semplicemente osservando i ricordi di Grisha come un film - spettatori passivi in una riproduzione immutabile di eventi passati. Si sbaglia rapidamente quando Grisha - oltre un decennio prima dell’attuale linea temporale di Attack on Titan - vede brevemente il moderno Zeke Jaeger con la barba che guarda dall’altra parte della stanza. La connessione diventa più forte nei momenti finali di Attack on Titan episodio 79, quando Grisha finalmente percepisce Zeke adulto in pieno, ed è in grado sia di abbracciare che di parlare con il figlio allontanato. Questo è possibile grazie al fatto che Eren e suo padre hanno entrambi in mano il Titano dell’Attacco in vari momenti.

Zeke ed Eren usano la Coordinata per accedere ai ricordi di Grisha e, come discusso sopra, l’Attack Titan vede i ricordi dei suoi futuri eredi. Questo significa che Grisha di Attack on Titan stagione 1 vede ciò che Eren, il suo successore Titan-shifter, sta facendo in Attack on Titan stagione 4 - compreso l’attuale viaggio sul viale dei ricordi. E poiché Grisha sta vivendo il suo presente dalla prospettiva di Eren, può anche vedere Zeke. Così, quando un Grisha affranto emerge dalla chiesa di Reiss e abbraccia il suo figlio maggiore, in realtà sta solo avvolgendo l’aria sottile, ma attraverso i ricordi di Eren di questi eventi, Grisha sa dove si trova Zeke. Questo è evidenziato da come Grisha si rivolge sempre e solo direttamente a Zeke in Attack on Titan episodio 79, mai a Eren. Inoltre, ogni volta che Grisha “vede” Zeke, è quando Eren è direttamente di fronte a suo fratello, dando a suo padre una vista perfetta.

Come Eren influenza il passato di Grisha in Attack On Titan

Eren Zeke and Grisha Jaeger in Attack on Titan

Come Eren e Zeke hanno imparato già durante la loro passeggiata della memoria, Grisha ha rinunciato al restauro di Eldia in nome della sua nuova famiglia. Solo quando i Titani Corazzati e Colossali attaccano l’isola Paradis, il dottore si avvicina alla famiglia Reiss, pregandoli di brandire il Titano Fondatore in difesa. Eren sembra aver architettato tutto questo da solo, mostrando a suo padre le visioni dell’imminente attacco. A causa del voto di pace di Re Fritz, Grisha ottiene un fermo “no” dall’attuale detentore del Titano Fondatore, Frieda, ma questo non è ancora abbastanza per far sì che Grisha li trasformi in budino Reiss. Nonostante la potenziale distruzione di milioni di persone all’interno di Wall Maria - per non parlare della sua stessa famiglia - Grisha non riesce a rivendicare il Titano Fondatore se questo significa massacrare dei bambini.

Eren sapeva che suo padre avrebbe soffocato (dice a Zeke che era “disgustato” dalle azioni di Grisha, ma non ha detto perché), avendo avuto accesso al ricordo mentre baciava la mano reale di Historia nella terza stagione di Attack on Titan. Mentre Grisha si ritira dalla violenza, Eren si fa avanti, incoraggiando suo padre a combattere, mentre mostra anche visioni di tragedie passate come motivazione - la sorella di Grisha uccisa, il nobile sacrificio di Kruger, Dina che viene titanizzata, ecc. Come può Grisha sentire gli oscuri sussurri di Eren dal futuro? Eren sta inviando specifici ricordi (convenienti per il suo scopo, ovviamente) a suo padre, sapendo che l’Attack Titan gli permetterà di ricevere questi estratti. Grisha nel passato sta “sentendo” la chiamata all’azione di Eren, perché Eren sta inviando il ricordo di questo discorso a ritroso attraverso la stirpe degli Attack Titan.

Perché Grisha dice a Zeke di fermare Eren?

Zeke in Attack on Titan

Nei momenti finali dell’episodio 79 di Attack on Titan, Grisha Jaeger implora il suo figlio maggiore, Zeke, di fermare il suo problematico fratello minore che sta facendo qualcosa di veramente terribile. Eren ha già confermato di non essere mai stato d’accordo con il piano di eutanasia di Zeke, ma non ha ancora spiegato le sue intenzioni. Qualunque cosa ci sia nella manica di Eren, Grisha l’ha intravisto mentre stava massacrando i bambini reali nella caverna della famiglia Reiss, e quel breve sguardo agli eventi futuri ha fatto venire i brividi al padre dei fratelli Jaeger.

Se Grisha ha visto un ricordo del futuro oscuro di Eren (cosa che non è ancora successa nell’anime di Attack on Titan), Eren avrebbe assistito a questa stessa visione quando ha baciato la mano di Historia e ha visto come suo padre ha ottenuto il Titano fondatore. In effetti, questo significa che Eren conosce il suo stesso futuro, anche se il Titano d’Attacco di solito prevede solo i ricordi dei successori. Questa visione del suo destino potrebbe essere stata la causa della trasformazione di Eren Jaeger da protagonista di Attack on Titan a cattivo di Attack on Titan.

Di più:  Perché Porco di Attack On Titan lascia che Falco si trasformi

Attack on Titan va in streaming la domenica su Funimation, Crunchyroll e Hulu.

Imparentato

 Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te

Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te