Attack On Titan: spiegati i camei dei personaggi morti nell'episodio 79

Il viaggio di Eren e Zeke Jaeger sul viale dei ricordi fornisce la scusa perfetta per i camei di alcuni favoriti di Attack on Titan. Quando Attack on Titan episodio 79 inizia, Zeke Jaeger ha preso il controllo del Titano Fondatore. Determinato che Eren condividerà il suo trauma infantile, Zeke insiste che i fratelli Jaeger usino il potere di Ymir per esplorare i ricordi del loro padre, Grisha. Essenzialmente, questo significa che Eren e Zeke passeggiano osservando gli eventi chiave della storia di Attack on Titan - la prima scoperta di Grisha della caverna Reiss, la scrittura di un fatidico messaggio nella cantina di famiglia, il giorno in cui Grisha ottenne il Titano Fondatore, ecc.

Questo esame forense del passato di Grisha Jaeger significa riunirsi con alcuni volti familiari. Oltre allo stesso Grisha, i flashback dell’episodio 79 di Attack on Titan mostrano in modo prominente Carla Jaeger, la defunta madre di Eren, uccisa dal geloso ex dell’inferno. Viene mostrato anche il giovane Eren - sia come un bambino appena nato, sia come il protagonista dalla faccia fresca introdotto in Attack on Titan stagione 1 - ed è accompagnato da una Mikasa dai capelli lunghi accanto a un Armin dalla faccia da bambino. Quando Eren sussurra all’orecchio di suo padre, Grisha vede poi (in rapida successione) i compagni restauratori Dina Fritz, Eren Kruger e Grice, così come la sua sorellina e il soldato Marleyano che l’ha uccisa.

L’episodio 79 di Attack on Titan è generoso di cenni al passato, ma due camei preferiti dai fan spiccano: Kenny Ackerman e Hannes. Il primo è Hannes, il soldato perennemente ubriaco della guarnigione Shiganshina che ha fatto amicizia con la famiglia Jaeger ed è diventato una specie di zio surrogato per Eren e Mikasa. Il cameo di Hannes arriva poco dopo che Eren e Zeke guardano il loro padre che si prende cura di un ricco paziente costretto a letto, e il soldato semi-inutile può essere visto giocare con una bottiglia di vino davanti a un giovanissimo Eren. Nel ricordo successivo, i fratelli Jaeger guardano come Grisha attira la curiosità di un certo Kenny Ackerman - lo zio di Levi. Sia Kenny che Hannes sono morti qualche tempo fa in Attack on Titan.  Hannes è stato ucciso da una Dina Fritz titanizzata durante il finale della stagione 2 di Attack on Titan, mentre Kenny è morto durante la battaglia nella caverna della stagione 3 di Attack on Titan, colpito dall’esplosione della trasformazione in Titano di Rod Reiss.

Attack on Titan Kenny Hannes cameos

Entrambi i cammei hanno il loro unico scopo nell’episodio 79 di Attack on Titan. Lo scorcio di Hannes serve a ricordare i tempi innocenti, quando i soldati potevano bere sul lavoro e conoscere le famiglie locali senza doversi preoccupare degli invasori da fuori le mura. Guardare Hannes scherzare con Eren non solo evidenzia quanta strada abbia fatto l’isola di Paradis da quei primi giorni, ma parla di quanto drasticamente sia cambiato Eren stesso. Il giovane ragazzo che si è fatto apprezzare dai soldati ora sta complottando contro persone innocenti esattamente come Hannes.

Il cameo di Kenny Ackerman in Attack on Titan episodio 79 spiega sottilmente la missione segreta di Grisha all’interno delle tre Mura. In uno dei primi ricordi che Eren e Zeke visitano, vedono Grisha visitare un ricco paziente. Il maggiore dei fratelli Jaeger descrive come il loro padre abbia sfruttato la sua professione di medico per ottenere informazioni sul Re da potenti politici e nobili influenti. Diversi ricordi dopo, Eren e Zeke osservano Grisha che fruga in un cassetto. Guardando la carta da parati e le tende, questo è lo stesso ricco paziente di prima, il che significa che Grisha si è intrufolato nella casa del malato con la scusa di essere un medico, poi ha rubato documenti segreti riguardanti la stirpe dei Reiss. Con ogni probabilità, Grisha ha sedato

Quando Grisha incrocia Kenny nel ricordo successivo, il corridoio è ancora rivestito con la stessa carta da parati a motivi di prima, il che significa che lo zio di Levi era a guardia dello stesso edificio in cui Grisha si è infiltrato. Kenny lavorava per la Polizia Militare come guardia del corpo di Uri Reiss a questo punto, suggerendo che il paziente di Grisha potrebbe essere un membro della famiglia Reiss, il che spiegherebbe perché il dottore trova dei documenti che indicano la caverna sotterranea della chiesa segreta. Kenny era chiaramente sospettoso, ma non ha mai seguito l’istinto.

Di più: Attack on Titan Episodio 79 Spiegato - Ricordi di Grisha e i poteri futuri di Eren

Attack on Titan va in streaming la domenica su Funimation, Crunchyroll e Hulu.

Imparentato

 Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te

Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te