Dexter: 10 cose che i principianti devono sapere prima di iniziare la serie

Dexter di Showtime non ha mai perso la sua popolarità, nonostante abbia debuttato quasi 16 anni fa e ci sia stato un intervallo di otto anni tra la serie originale e il revival. Il personaggio di Michael C. Hall ha guadagnato nuovi fan ogni anno, e ora che lo show è finito per sempre, vale la pena impostare le aspettative per i nuovi fan.

Il concetto generale di Dexter Morgan che è un serial killer è noto alle persone anche se non hanno visto lo show, ma ci sono elementi che sono presenti in tutta la serie di cui i potenziali spettatori dovrebbero essere consapevoli. Questi hanno a che fare con ciò su cui si basa lo show, dove va e come sono strutturate le trame.

Dexter è vagamente basato su una serie di libri

Dexter è visto come il gioiello della corona per Showtime come il suo più grande successo, ma non è un’idea del canale via cavo. La serie è basata su una serie di romanzi scritti da Jeff Lindsay a partire da Darkly Dreaming Dexter. Tuttavia, la premessa è ancora vagamente adattata perché molto materiale è alterato.

La premessa di base dello show di Dexter che ha l’impulso di uccidere e abbattere altri assassini è la stessa, ma praticamente tutto dopo la seconda stagione è completamente diverso tra i libri e la serie. Chi ha letto i romanzi non saprà nulla del personaggio nella serie perché hanno personalità diverse.

Dexter narra frequentemente eventi

Dexter Morgan with a spotlight on him in New Blood

La maggior parte delle migliori citazioni in Dexter provengono dal personaggio titolare stesso, dato che è anche il narratore. È interessante notare che Dexter non narra gli eventi come una storia ma come un monologo interiore che presenta osservazioni e battute da lui in tempo reale quando sta riflettendo sulle cose.

La narrazione fa parte dell’esperienza visiva e chi guarda la serie deve prestare attenzione a ciò che dice Dexter per capire come funziona la sua mente. Inoltre, i monologhi sono un modo per gli spettatori di connettersi con Dexter, visto che relazionarsi con un serial killer non è esattamente una cosa facile da fare.

Ogni stagione di Dexter ha il suo antagonista assassino

I fan sono generalmente d’accordo che Dexter continua a migliorare nel tempo, almeno per le prime quattro stagioni. È in gran parte perché i cattivi alzano la posta in gioco ogni stagione, con Dexter che affronta un nuovo killer da superare. Gli episodi di solito portano nemici più piccoli da perseguire, ma c’è sempre un antagonista principale.

Gli assassini più grandi sono salvati per ultimi, nel senso che il conflitto che Dexter ha con loro si svolge solo quando ogni particolare stagione sta per concludersi. Gli assassini in questione hanno tutti un loro modus operandi e Dexter passa la prima metà delle stagioni a cercare di capire come funziona la loro mente prima di cercare di catturarli.

Anche i personaggi più importanti di Dexter possono essere uccisi

Erik King as James Doakes

Nessuno dovrebbe affezionarsi troppo ai personaggi di Dexter perché la serie porta molto bene il tropo “chiunque può morire”. Mentre le morti nel cast principale non avvengono di continuo, non c’è una persona che ha un’armatura di trama e può mordere la polvere.

Lo show lo fa in modo tale che la morte di un personaggio risulta scioccante, il che fa miracoli per l’impatto necessario alla storia, dato che queste morti hanno conseguenze a lungo termine. Principalmente, le morti che danno il colpo più pesante sono legate alle azioni di Dexter stesso, giustificando il modo in cui si spengono.

Il bisogno di uccidere di Dexter è noto come “Il passeggero oscuro”

Dexter with his dark passenger

Dexter ha un bisogno intrinseco di uccidere che deve saziare ad un certo punto o inizia a perdere la sua sanità mentale. Lo razionalizza chiamandolo il suo passeggero oscuro, che sostiene sia attaccato a lui e non lo lascerà andare perché crede di essere “nato nel sangue”.

Il passeggero oscuro in realtà non parla con lui o interagisce con Dexter sullo schermo, ma spesso allude ad esso affermando che il passeggero oscuro lo sta influenzando a prendere vite. Il concetto diventa addirittura un punto di analisi più avanti nella serie, dove Dexter si chiede se esiste davvero.

Dexter ha un codice che rispetta

Michael C Hall in Dexter New Blood

Dexter chiarisce nel primo episodio stesso quali sono i suoi limiti e chi si qualifica per il suo tavolo delle uccisioni. Il suo codice è stato ideato da suo padre, Harry, che ha insegnato a Dexter a fare del male solo alle persone che hanno tolto la vita ad altri e mai a qualcuno che non lo merita.

Il codice va al di là del semplice uccidere, in quanto è uno stile di vita per Dexter che lo guida su come deve mescolarsi con le persone e ricordare che il punto più importante è non farsi mai prendere. Anche se Dexter si evolve molto come persona, il codice è qualcosa che continua a rispettare.

Dexter non è per i deboli di cuore

Michael C Hall Dexter Morgan

Ci sono più liste sulle migliori uccisioni di Dexter, insieme ad altri aspetti come chi sono i migliori serial killer in generale, quindi va notato che Dexter non è per i deboli di cuore. Ogni episodio presenta molta violenza e bestemmie, dato che i personaggi non evitano di bestemmiare.

C’è anche un bel po’ di contenuto esplicito che può apparire senza preavviso, il che significa che la serie non è nemmeno per il pubblico più giovane. Coloro che sono fan del genere horror, thriller e crimine avranno la migliore esperienza da Dexter, anche se gli spettatori che apprezzano il dramma possono anche seguire la serie.

Dexter interagisce con la manifestazione di suo padre

Dexter looks at Harry behind him

La più grande influenza nella vita di Dexter era suo padre, Harry, che era l’unico a sapere del suo segreto all’inizio. Come risultato, Dexter continua ad avere manifestazioni dell’aspetto di Harry per tutta la serie, nonostante il fatto che Harry sia morto molto prima dell’inizio dello show.

Le interazioni con Harry aumentano nel tempo, mentre Dexter abbraccia completamente l’avere una specie di guida spirituale. Dexter non crede mai veramente che Harry sia lì ed è pienamente consapevole che sta parlando con la sua stessa coscienza, ma la presenza di Harry è un modo per lo show di avere un surrogato del pubblico che interagisce con il personaggio principale.

Dexter non dovrebbe essere l’eroe

dexter laguerta Cropped (1)

Le serie TV e i film che hanno il nome del personaggio principale come titolo, in genere lo fanno diventare l’eroe, ma non è il caso di Dexter. Mentre è qualcuno con cui gli spettatori simpatizzeranno fino a un certo punto e per cui faranno il tifo, Dexter non si comporta come una brava persona.

In effetti, il suo intero vigilantismo è per il gusto di ottenere obiettivi da uccidere e non gli interessa il bene che deriva dal salvare le persone dagli assassini. Il telefilm inserisce molte trame in cui Dexter mette in atto tattiche malvagie, il che crea un conflitto interessante per gli spettatori poiché li fa scegliere tra stare dalla parte di Dexter o orientarsi verso la vera giustizia.

La miniserie Dexter Revival è un sequel con uno stile completamente diverso

Michael C. Hall as Dexter Morgan in New Blood Episode 7

Dexter: New Blood può essere visto da solo, dato che i punti centrali della trama della serie originale vengono trasmessi al pubblico all’inizio. Anche se il personaggio principale è lo stesso e ha intenzioni simili, l’originale e il revival sono sorprendentemente diversi in termini di qualità estetica.

Le prime otto stagioni si svolgono nello scenario soleggiato di Miami, Florida, presentano alcuni elementi comici e campy, e un cast separato, mentre il revival si svolge nell’innevato Iron Lake, New York, in un ambiente molto più piccolo, un diverso aspect ratio, e una presentazione stilistica più cupa.

Imparentato

 Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te

Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te