Il gioco di Damian Wayne sembrava migliore di Gotham Knights e Suicide Squad

WB Games ha due titoli DC con personaggi di Batman in arrivo nei prossimi anni in Gotham Knights e Suicide Squad: Kill the Justice League, ma il gioco di Damian Wayne cancellato da WB Games Montréal - conosciuto anche come “Project Sabbath” - sembrava molto più eccitante. Dopo l’uscita di Batman: Arkham Origins, Montréal ha iniziato a lavorare su una serie di progetti diversi. Uno di questi, secondo quanto riferito, agiva come una sorta di sequel di Batman: Arkham Knight di Rocksteady e avrebbe ruotato intorno a Damian Wayne come un futuristico Crociato Coperto in una versione distopica di Gotham City, simile al fumetto one-shot Batman #666 di Grant Morrison e Andy Kubert, ma con elementi di Batman Beyond.  Gotham Knights e Suicide Squad sembrano entrambi interessanti nei loro rispettivi modi, ma un gioco di Batman con Damian avrebbe potuto essere più unico.

Si dice che WB Games Montréal si sia concentrata su una serie di progetti diversi dopo l’uscita di Batman: Arkham Origins nel 2013, inizialmente su un gioco di Suicide Squad, che avrebbe costruito sui fili della trama stabiliti nel prequel di Arkham. Lo studio ha anche sviluppato il DLC Batgirl di Batman: Arkham Knight, prima di passare al titolo Damian Wayne Batman e poi - quando questo è stato cancellato - infine Gotham Knights.  Una selezione di concept art apparentemente sviluppati per il progetto Damian è emersa dopo la sua cancellazione, mostrando un nuovo costume da pipistrello unico, una Gotham City in rovina e nuove e uniche interpretazioni dei classici cattivi di Batman come Due Facce e Maschera Nera.

Sia Gotham Knights di Montréal che Suicide Squad di Rocksteady: Kill the Justice League sembrano interessanti rappresentazioni del mythos DC, ma le voci che circondano il progetto Damian Wayne e ciò che avrebbe comportato, più il concept art che è stato fatto trapelare, dipinge l’immagine di un videogioco di Batman unico e inventivo che avrebbe potuto mostrare una nuova interpretazione del Crociato Coperto. Questo non vuol dire che Gotham Knights o Suicide Squad manchino di premesse uniche, ma piuttosto che “Project Sabbath” sembrava essere una partenza audace dalla norma prevista per i videogiochi di Batman. Fondendo Batman Beyond con la visione originale di Morrison e Kubert per Damian come Batman, Montréal avrebbe potuto portare la serie Batman: Arkham in una direzione nuova e inaspettata, e una che potrebbe essere stata probabilmente più adatta di Suicide Squad di Rocksteady.

Il gioco di Damian cancellato avrebbe mostrato un nuovo Batman

Il titolo Damian Wayne Batman di WB Games Montréal è stato vociferato per tutto il 2016, ma la sua esistenza è stata confermata da Jason Schreier per Kotaku quello stesso anno, in una storia che rivelava anche che il gioco Suicide Squad dello studio era stato abbandonato. Il rapporto non ha rivelato alcun dettaglio importante sul gioco, a parte i suoi protagonisti.  La maggior parte delle informazioni che sono state rivelate sul progetto abbandonato sono arrivate tramite concept art che si presume siano stati fatti durante lo sviluppo del titolo, il più recente dei quali è emerso alla fine del 2021, e raffigurava un vecchio Bruce Wayne dopo Batman: Arkham Knight, implicando che potrebbe essere stato il mentore di Damian.

Altri concept art presumibilmente appartenenti al progetto hanno mostrato una Gotham molto diversa da quella che i giocatori hanno visto in Arkham Knight. La città è in uno stato di abbandono, simile alla versione raffigurata nel già citato fumetto di Morrison e Kubert, che aveva il suo tema apocalittico.  L’arte mostra anche quello che sembra essere Batman a cavallo di una Batcicletta, che è stato riferito essere una meccanica di gioco principale nel titolo, sostituendo la Batmobile di Batman: Arkham Knight. Le moto sono state riportate in Gotham Knights, il che potrebbe fornire un’indicazione decente di come i veicoli sarebbero stati gestiti nel progetto annullato di Damian.

Forse la cosa più interessante, però, è il concept art dei cattivi del gioco Damian Wayne Batman cancellato. Queste immagini sono emerse per la prima volta nel 2019, e mostravano nuove versioni di Due Facce, Maschera Nera, Coniglio Bianco, Gorilla Grodd, e quella che sembra essere una rivisitazione di Duela Dent, alias la figlia del Joker (anche se altri hanno ipotizzato che il personaggio in questione fosse una Poison Ivy ridisegnata). Questi indizi suggeriscono la direzione del titolo di WB Games Montréal, e come potrebbe avere una rogues gallery drasticamente diversa rispetto a quella vista nei precedenti videogiochi Batman: Arkham e DC.  Avrebbe potuto essere un rinfrescante cambio di ritmo rispetto a vedere Bruce Wayne combattere il Joker o Mister Freeze di nuovo in Gotham Knights, e questo senza nemmeno conoscere alcune delle altre fioriture di gameplay che lo studio potrebbe aver aggiunto alla formula Arkham.

Gotham Knights & Suicide Squad sono fighi, ma Damian sembrava più fico

Cancelled Damian Wayne Arkham Game Concept Art

Sia Gotham Knights di WB Games Montréal che Suicide Squad di Rocksteady: Kill the Justice League sembrano essere emozionanti aggiunte alla libreria di videogiochi della DC, ma i pochi scorci forniti del titolo cancellato Damian Wayne mostrano che aveva un vero potenziale.  Gotham Knights e Suicide Squad hanno ciascuno delle premesse uniche, con il primo che si concentra sulla Bat Famiglia dopo la morte di Bruce Wayne, e il secondo che vede la Task Force X abbattere una Justice League controllata da Brainiac. Entrambi i giochi, tuttavia, operano ancora nell’ambito tradizionale delle classiche rappresentazioni DC; Gotham Knights presenta i più famosi ex compagni di Batman in una Gotham dall’aspetto familiare, mentre Suicide Squad opta per il tropo “Superman come cattivo” visto in giochi come Injustice: Gods Among Us. Il gioco di Damian Wayne - o almeno il suo concept art - mostra una versione dell’Universo DC che non è stata raffigurata al di fuori dei fumetti, e potrebbe aver reso un’esperienza più unica rispetto alle prossime uscite di Montréal e Rocksteady.

Questo è, naturalmente, tutto ipotetico, e ci sono tutte le possibilità che il gioco di Damian Wayne abbia incontrato problemi durante lo sviluppo che hanno portato alla sua cancellazione, al contrario della Warner Bros. che ha optato per un gioco di Batman con un’ambientazione più familiare. Elementi del titolo Damian scartato appaiono persino nelle motociclette di Gotham Knights, che avrebbero dovuto essere il principale mezzo di trasporto del futuristico Cavaliere Oscuro. C’è anche la possibilità che la WB possa un giorno tornare al concetto di Damian Wayne, se Gotham Knights dovesse avere successo. Anche se non è una grande partenza come il titolo Damian in termini di premessa, Gotham Knights è un gioco di Batman senza Batman giocabile, e potrebbe anche aprire la porta ad altri videogiochi di Batman meno tradizionali da realizzare in futuro. La sua premessa è ancora unica rispetto agli altri giochi di Batman che sono stati realizzati negli ultimi decenni, e si spera che dimostri che i personaggi di supporto del Cavaliere Oscuro sono altrettanto capaci di condurre un gioco tutto loro.

Gotham Knights e Suicide Squad: Kill the Justice League dovrebbero aiutare a mitigare la perdita del titolo di Batman Damian Wayne cancellato da WB Games Montréal, ma in termini di premessa, nessuno dei due rappresenta una rottura eccitante dalla norma come “Project Sabbath”. Da quel poco che è stato rivelato, il gioco Damian Wayne sembrava che avrebbe reinventato l’estetica tradizionale dei giochi Batman: Arkham, e messo in luce una versione del Crociato Coperto che il medium videoludico deve ancora offrire. Un titolo con una premessa altrettanto unica potrebbe arrivare un giorno, ma per ora, i fan DC dovranno accontentarsi delle interpretazioni più tradizionali in arrivo nel 2022 e oltre.

Fonte: Kotaku

Imparentato

 Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te

Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te