Insidious 5 inizierà le riprese nella primavera del 2022, conferma Patrick Wilson

Patrick Wilson conferma che Insidious 5 è sulla buona strada per iniziare le riprese quest’anno. Il franchise Insidious è il secondo grande franchise horror creato dal regista James Wan e dallo scrittore Leigh Whannell, che in precedenza hanno collaborato al megahit a basso costo Saw del 2004, che ha generato una serie tentacolare che ora comprende nove film e due videogiochi.  Insidious, uscito nel 2010 e caratterizzato da una famiglia tormentata da un demone proveniente da una dimensione laterale conosciuta come The Further, è stata la prima collaborazione della coppia con lo studio horror Blumhouse ed è diventato un successo immediato.

Insidious: Chapter 2 è uscito nel 2013, seguendo la continua terrorizzazione della stessa famiglia, con Patrick Wilson e Rose Byrne che riprendono i loro ruoli come genitori e Ty Simpkins e Andrew Astor che ritornano come loro giovani figli. Il prequel del 2015, Insidious: Chapter 3, ha esplorato la storia delle origini della medium Elise di Lin Shaye, e il suo seguito del 2018, Insidious: The Last Key, ha visto la sua linea temporale incontrarsi con quella del film originale, completando apparentemente il ciclo. Nell’ottobre 2020, Blumhouse ha annunciato che la storia sarebbe continuata con Insidious 5, che sarebbe stato diretto da Wilson, riprendendo anche il suo ruolo insieme a Ty Simpkins.

In un’intervista con Ash Crossan di Screen Rant mentre promuoveva Moonfall (nelle sale il 4 febbraio), Wilson ha condiviso un aggiornamento sullo sviluppo di Insidious 5. Quando gli è stato chiesto se il sequel horror stesse andando avanti, Wilson ha detto: “Sì, lo stiamo facendo” e ha menzionato l’inizio delle riprese in primavera. Wilson ha anche condiviso i suoi pensieri sul fatto che Insidious 5 sia il suo debutto alla regia:

È qualcosa che mi appassiona molto, e non c’è stato un giorno, da quando mi hanno proposto l’idea, in cui io non sia stato coinvolto. È stato un sacco di lavoro da parte di Scott Teems, lo scrittore, e di me. E Leigh Whannell ci ha aiutato molto, ovviamente, e ovviamente la Blumhouse è un grande partner. Ho fatto un sacco di cose con loro, quindi non potrei essere più felice di avere la mia prima esperienza con un gruppo di persone molto disponibili e confortevoli che, per qualche motivo, si fidano di me. Quindi, vedremo.

Anche se il Josh Lambert di Wilson è apparso in qualche forma in ogni film di Insidious (appare in giovane età, interpretato da Garrett Ryan, in Insidious 3 e ha un breve cameo in Insidious 4), questo segnerà la prima volta che il personaggio ha guidato un film del franchise da Insidious 2. Al momento non si sa se altri interpreti chiave torneranno, tra cui Byrne, Astor, Shaye, o Whannell e Angus Sampson, che interpretano gli assistenti di Elise, Specs e Tucker. Scott Teems, che ha scritto il prossimo remake di Firestarter della Blumhouse, sta scrivendo la sceneggiatura da una storia di Whannell, che ha scritto tutti e 4 gli script precedenti e ha diretto Insidious 3, quindi il suo coinvolgimento tirato indietro potrebbe implicare che il duo non tornerà.

Insidious 5 arriva dopo un divario leggermente più lungo rispetto a qualsiasi sequel precedente, anche se è ancora abbastanza vicino alla voce più recente per sentirsi come se la serie fosse ancora un insieme organico. Tuttavia, nonostante il coinvolgimento di Wilson e Simpkins, i fan saranno nervosi nell’avvicinarsi al film se non ci sarà la Shaye, che è stata l’ancora dell’intero franchise fin dalla sua apparizione nel primo film. Quella performance è stata immediatamente memorabile come l’apparizione di Zelda Rubinstein come Tangina in Poltergeist, così è diventata rapidamente sinonimo del franchise, il suo ruolo aumentando ad ogni entrata.

Imparentato

 Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te

Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te