La storia vera della squadra di casa: I più grandi cambiamenti del film e cosa è successo dopo

La commedia sportiva Home Team di Netflix è basata su una storia vera, ma come tutti i film di storie vere, i personaggi della vita reale sono andati avanti e il film ha fatto alcuni cambiamenti nella storia per aumentare la teatralità e migliorare il flusso narrativo. Detto questo, alcune delle cose che rimangono vere del film potrebbero essere sorprendenti per alcuni spettatori.  Home Team segue gli eventi immediatamente dopo la sospensione della stagione 2012 del capo allenatore dei New Orleans Saints Sean Payton (Kevin James) dopo lo scandalo noto come “Bountygate”, in cui i giocatori dei Saints hanno ricevuto taglie per ferire intenzionalmente i giocatori avversari, tra cui il veterano dei Minnesota Vikings Brett Favre e il quarterback degli Arizona Cardinals Kurt Warner. Tuttavia, mentre queste figure reali giocano un ruolo centrale nella storia, ci sono elementi del dramma che si prendono delle libertà con la verità.

Home Team si concentra su Sean Payton e la sua storia troppo buona per essere vera prima di essere riportato ai Saints nella stagione 2013. Essendo il primo allenatore della NFL ad essere sospeso per qualsiasi motivo, alcuni credono che Home Team sorvoli troppo leggermente sul controverso scandalo del Bountygate. Tuttavia, tra tutti gli allenatori che hanno avuto gravi scandali che hanno macchiato la loro carriera, come gli scandali “Spygate” e “Deflategate” contro i New England Patriots di Bill Belichick, Payton ha avuto una storia fuori dall’allenamento particolarmente insolita. Per esempio, pur non potendo allenare il football NFL durante la sua sospensione, Payton è tornato dalla sua famiglia ad Argyle, Texas, e ha allenato la squadra di football della scuola media di suo figlio, i Liberty Christian Warriors.  Home Team viene dalla Happy Madison Productions di Adam Sandler e dalla Hey Eddie Productions di Kevin James, risultando in un’altra collaborazione tra i comici dopo film come I Now Pronounce You Chuck e Larry e Hubie Halloween.

Guardando la storia, è facile credere che il film sia più finzione che fatto, ed è vero che il film gioca veloce e sciolto con alcuni elementi della sua storia. Per esempio, l’intera squadra di football non ha iniziato a vomitare collettivamente sul campo dopo aver mangiato “Super Logs” fatti in casa.  Tuttavia, il cast di stelle di Home Team ritrae persone ed eventi reali. Ecco alcuni degli eventi scioccamente veri di Home Team, compresi alcuni cambiamenti apportati alla storia insieme alle vite attuali dei veri personaggi principali.

Vero - Sì, Sean Payton ha davvero allenato la squadra di suo figlio

Anche se la base del film riguarda Sean Payton che allena la squadra di football della scuola media di suo figlio, coloro che entrano nel film senza sapere quanto sia vera la storia potrebbero essere sorpresi di apprendere che in questo caso i fatti sono più strani della finzione. Mentre molti ragazzi nel football possono affermare che il loro padre è uno degli allenatori, è molto meno comune che l’allenatore sia un vero professionista della NFL. Tuttavia, in questo caso, il giovane Connor Payton ha beneficiato sia di un legame familiare che di un coaching veramente di classe mondiale. Sebbene la sola menzione dello scandalo Bountygate meriti a Home Team un credito di “storia vera”, la connessione scarsamente credibile con l’allenatore di football della scuola media rende gran parte del film una storia genuinamente vera – in contrasto con qualcosa come Fargo dei fratelli Coen, per esempio.

Cambiamento - Marito dell’ex moglie e allenatore Troy Lambert

Rob Schneider as Jamie and Taylor Lautner as Troy Lambert in Home Team.

Beth Shuey si è risposata con un uomo di nome Jamie, ma nessuna prova indica che sia qualcosa di simile al personaggio di Rob Schneider che si fa i panini e medita in modo trascendentale. Più in particolare, Payton e Shuey hanno chiesto il divorzio nel giugno 2012, che è durante la sospensione di Payton e quando si svolge Home Team. Il divorzio non è stato finalizzato fino al 2014. Pertanto, lei non si sarebbe risposata durante gli eventi del film. Rob Schneider è un collaboratore di lunga data di Adam Sandler, avendo lavorato in film come Happy Madison come Deuce Bigalow: Male Gigolo e Grown Ups.

Un altro personaggio notevole cambiato per il film è l’allenatore Troy Lambert di Taylor Lautner. Il personaggio di Lautner è fortemente ispirato a Brennan Hardy, che ha allenato i Warriors durante la stagione 2012 con Payton mentre studiava alla Texas Christian University. D’altra parte, non ci sono prove che l’allenatore Mitch Bizone di Gary Valentine sia ispirato a qualche allenatore reale dei Warriors. Con la dipendenza del personaggio dal “coach juice”, si può solo sperare.

Vero - Usare gli schemi semplificati dei santi per la squadra del figlio

Scattered legal pad paper with Saints plays shown in Netflix's Home Team.

I Saints hanno vinto il Super Bowl nel 2009 con Sean Payton, il che è tanto più comprensibile che i ragazzi nel film siano eccitati quanto lo sono nel ricevere i veri schemi dei Saints dal loro coordinatore offensivo. Ancora meglio è il fatto che questo è qualcosa che l’allenatore Payton ha fatto davvero. Se altri film sul football e spettacoli come Friday Night Lights provano qualcosa, è il fatto che il football è il re in Texas. Non solo i Warriors hanno il figlio di Sean Payton nella loro squadra di cui vantarsi, ma potrebbero anche usare i veri schemi dei Saints sul campo - anche se, schemi semplificati per i 12 anni.

Change - I guerrieri non erano così cattivi come li descrive il film

First scoreboard in Home Team showing the Warriors losing 0 to 38.

I film hanno bisogno di un conflitto, che non è fornito da una squadra di calcio dominante. In Home Team, i Warriors festeggiavano solo per aver messo qualcosa sul tabellone con un canto “abbiamo un touchdown” che si riverbera in tutto il film. Finché il coach Payton non arriva in squadra, le partite da un solo touchdown si trasformano in vittorie complete che portano a un campionato con i formidabili Porcospini. È una classica storia da sfavoriti che si è vista in commedie sportive come Rebound e Dodgeball, e una formula che ha quasi portato a un Mighty Ducks 4.

I veri Liberty Christian Warriors in realtà non stavano lottando così tanto. Erano una squadra abbastanza decente, iniziando la loro stagione con una vittoria per 30-0, ma l’arrivo di Sean Payton li ha fatti migliorare drasticamente. La squadra ha regolarmente spento il tabellone, che è qualcosa che accade davvero nella scuola media di calcio dopo una certa quantità di punti.

Cambiamento - Contattare l’allenatore Bill Parcells, non Bill Cowher per aiuto gioco Porcupines

Bill Cowher cameo phone call in Netflix's Home Team.

In quella che sembra essere una gag comica nel film, Sean Payton chiama l’ex capo allenatore dei Pittsburgh Steelers Bill Cowher per aiutarlo con una vecchia formazione chiamata “single-wing” usata dai rivali Springtown Porcupines. I Porcupines erano una vera squadra che ha giocato contro gli altrimenti imbattuti Warriors nella partita di campionato, e Sean Payton ha effettivamente chiamato un ex capo allenatore per aiuto. Anche nella vita reale, i Warriors persero per un pelo il campionato contro i Porcupines.

I film prodotti da Sandler non sono contrari all’uso di cammei di celebrità per ridere, con il golfista professionista Lee Trevino in Happy Gilmore che è un classico esempio. Tuttavia, il cameo di Cowher è utilizzato anche per rappresentare Bill Parcells, il mentore di Payton e l’ex capo allenatore dei Dallas Cowboys, New York Jets, New England Patriots e New York Giants. Considerando che Parcells ha 80 anni e non lavora dal 2010, probabilmente non era pronto per un cameo di Home Team.  Bill Cowher, invece, lavora ancora ed è attualmente un analista di football per NFL Today di CBS Sports.

Cambiamento - La figlia di Sean Payton non è nel film

Home Team Sean Payton Kevin James

Home Team mostra Sean Payton che torna dalla sua ex moglie e dal figlio, interpretati rispettivamente da Jackie Sandler e Tait Blum. Manca però la figlia di Payton, Meghan. I ritratti di storie vere a volte rimuovono i personaggi se non sono rilevanti per la narrazione. A 24 anni, Meghan Payton è una giornalista sportiva di base a Los Angeles per Chat Sports.

Ora - Sean Payton si sta “ritirando” dall’insegnamento del football NFL

Mentre Kevin James vuole unirsi al fan club dei Twi-Dads dopo aver lavorato con Taylor Lautner di Twilight, il vero Sean Payton ha annunciato il 25 gennaio 2022 che si ritirerà come capo allenatore dei Saints. Dal momento che non c’è nessuna parola su chi sarà il suo prossimo allenatore, le fonti stanno trattando l’annuncio come un ritiro. Tuttavia, Payton vuole evitare questa parola, sostenendo che si vede ancora fare cose per il football. Questo annuncio arriva un anno dopo che il quarterback dei Saints Drew Brees si è dimesso.

Ora - Cosa sta facendo Connor Payton oggi

Home Team Tait Blum Connor Payton

Connor Payton ha ora 21 anni. Non viene reso pubblico molto della sua vita, ma fonti indicano che sta frequentando la Texas Christian University. È ancora in buoni rapporti con suo padre e ha parlato dell’annuncio del ritiro di Payton.  L’Home Team sta facendo crescere il suo nome, ma per il resto sta vivendo una vita normale.

Di più:  American Underdog storia vera: Cosa ha cambiato il film

Imparentato

 Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te

Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te