Psycho: I personaggi principali, classificati dall'intelligence

Sono passati più di 60 anni dall’uscita di Psycho di Alfred Hitchcock, eppure ancora sovrasta la maggior parte dei progetti che sono venuti dopo. Il film è spesso lodato per il suo impressionante lavoro di ripresa, con l’iconica scena dell’omicidio nella doccia che ha ben 78 diverse inquadrature. La regia elegante a parte, anche i personaggi sono piuttosto intriganti.

Il pericolo incombe su tutto il film e come tale, ogni personaggio deve prendere la decisione migliore per evitare la tragedia. Sfortunatamente, alcuni non lo fanno e, di conseguenza, affrontano alcune gravi conseguenze. Quelli che agiscono con attenzione non solo appaiono molto saggi, ma emergono anche come personaggi migliori in molti altri modi.

10 Marion Crane

Marion dying in the shower in Psycho.

Marion ruba al suo capo e si dà alla fuga, sperando di pagare i debiti del suo ragazzo e sposarsi con lui. Purtroppo, subisce una delle morti più scioccanti dei film horror quando decide di passare la notte al Bates Motel.

Le azioni di Marion sono guidate dall’amore piuttosto che dalla logica. Non riflette bene quando ruba 40.000 dollari al suo capo, perché una tale decisione non solo segna la fine del suo status lavorativo, ma la mette anche sul radar delle forze dell’ordine. Anche se avesse dato a Sam i soldi per pagare i suoi debiti, avrebbero avuto difficoltà a sopravvivere una volta sposati, dato che lei non solo sarebbe stata disoccupata ma anche una donna ricercata.

9 Norman Bates

Norman Bates with his hand over his mouth in Psycho

Il proprietario del Bates Motel ha una doppia personalità che gli fa immaginare di conversare con la sua madre morta. Commette molti omicidi nel corso della sua vita ma alla fine viene fermato da Sam e Lila.

Norman è senza dubbio uno dei migliori cattivi di Hitchcock ma è lontano da un serial killer prudente. Non ha storie credibili per coprire i suoi omicidi ed è per questo che Arbogast capisce rapidamente che sta mentendo quando lo interroga sulla morte di Marion. Inoltre, non è saggio da parte sua conservare il corpo mummificato di sua madre e continuare ad avere “conversazioni” udibili con lei eppure ha detto allo sceriffo che era morta in un omicidio-suicidio. Rischia anche di essere scoperto raccontando ad ogni visitatore del motel di sua madre.

8 Vice sceriffo Al Chambers

Deputy Sheriff Chambers argues with Sam in Psycho

Chambers non crede ad una sola parola quando viene informato che la madre morta di Norman è ancora nella villa. Il suo rifiuto di agire costringe Sam e Lila a condurre le proprie indagini.

Chambers è a malapena consapevole di ciò che accade nel suo cortile. Nonostante sia stato vice sceriffo per anni, non ha mai notato alcuna attività insolita alla villa dei Bates. Come tale, viene fuori come qualcuno che è povero nel suo lavoro. Crede ciecamente alla storia di Norman sul destino di sua madre, così come alla sua ulteriore falsa spiegazione quando Sam e Lila lo costringono a chiamare il serial killer. Inoltre, il suo suggerimento che Arbogast stia cercando i soldi è così inverosimile da rasentare il ridicolo.

7 Tom Cassidy

Tycoon Tom Cassidy flirts with Marion in Psycho

Cassidy acquista la proprietà di Harris Street come regalo per la figlia diciottenne, ma Marion ruba i 40.000 dollari che aveva usato come pagamento. Il magnate assume così un investigatore privato per rintracciare il denaro.

Ci vuole sia cervello che sforzo per diventare ricchi e dato che Cassidy è tra gli uomini più ricchi d’America, si dovrebbe presumere che sia molto intelligente. Tuttavia, si lascia intendere che Cassidy ha causato tutto il casino pagando in contanti invece di scrivere un assegno come gli altri clienti. Ignorando i rischi che si corrono pagando in contanti, Cassidy dà il via a una catena di eventi che portano alla tragedia.

6 California Charlie

Charlie watches an officer that had been following Marion in Psycho

Questo venditore di auto usate serve Marion quando lei si ferma da lui per scambiare la sua auto. Anche se lui dubita di lei, va avanti e le dà un’auto nuova.

Charlie non ci mette molto a capire che c’è qualcosa di strano in Marion. Lui è normalmente quello che deve fare pressione sui clienti, quindi Marion che lo pressa gli sembra strano. Il venditore d’auto non ignora nemmeno i piccoli dettagli. Oltre a ispezionare accuratamente la sua auto, si assicura anche di chiedere a Marion un paio di equazioni prima di fare la suola.

5 George Lowery

George orders Marion to bank the $40000 in Psycho

Il magnate immobiliare George Lowery viene presentato come il capo di Marion. Preoccupato che sarebbe rischioso tenere 40.000 dollari in ufficio, la incarica di incassarli, ma lei si dà alla fuga.

Come Cassid, Lowery è ricco perché è intelligente. Capisce i rischi dei suoi affari ed è per questo che non aspetta nemmeno un minuto per emettere una direttiva per il denaro da depositare in banca. Lowery è anche molto gentile con i suoi dipendenti e si lascia intendere che questo è il motivo per cui ha avuto molto successo.

4 Lila Crane

Lila Crane Psycho

Lila si presenta a Fairville per cercare Marion e scopre che ha rubato dei soldi ed è scappata. Con l’aiuto di Arbogast e Sam, riesce a scoprire esattamente cosa è successo.

Il terrore nell’atto finale è una delle cose di Psycho che resistono ancora oggi e Lila ne è proprio al centro. È abbastanza attenta da guardarsi alle spalle quando si intrufola nella villa per cercare la madre di Norman. In questo modo, lui non la coglie di sorpresa come fa con Arbogast. Anche lei è veloce nell’ottenere informazioni. Questo si vede meglio all’inizio del film quando viene a sapere tutto quello che ha fatto sua sorella ancora prima di Sam.

3 Investigatore privato Arbogast

Arbogast the PI questions Norman in Psycho

Arbogast viene assunto per recuperare i 40.000 dollari che Marion ha rubato, così si dirige al Motel Bates per interrogare Norman. Capisce subito che c’è qualcosa di sospetto ma viene ucciso prima di poter stabilire la verità.

La linea di interrogatorio dell’investigatore privato lo dipinge come un uomo molto astuto. In pochi minuti riesce a far contraddire Norman. È grazie a lui che tutti gli altri vengono a sapere che Norman tiene sua madre in casa. Fa anche bene a dire a Lila e Sam le sue precedenti scoperte piuttosto che tenere le cose per sé finché non ha finito l’indagine.

2 Sam Loomis

Sam questions Norman in Psycho

Sam inizia come un uomo che lotta per uscire dai debiti ma passa il resto del film cercando di scoprire cosa è successo alla sua ragazza, Marion. Ben presto si rende conto che è stata assassinata.

A Sam si può attribuire il merito di aver fatto il maggior lavoro durante gli eventi che portano alla caduta di Norman. Grazie alle sue capacità di consapevolezza, individua rapidamente la figura della madre di Norman nella finestra della villa ed è, quindi, in grado di informare lo sceriffo.  Distrarre Norman in modo che Lila possa intrufolarsi nella casa è anche una mossa intelligente poiché il serial killer non può essere affrontato diplomaticamente. E sottomettendo Norman invece di ucciderlo, tutti gli altri riescono a scoprire perché ha commesso gli omicidi.

1 Dr. Leo Richmond

Lo psichiatra viene introdotto dopo l’arresto di Norman e continua a spiegare alle forze dell’ordine perché il serial killer ha commesso i suoi crimini. Appare anche nella quarta puntata del franchise.

Richmond ha un sacco di conoscenze su come funzionano le menti dei serial killer. Attraverso la sua spiegazione, gli spettatori ottengono una perfetta comprensione di come Norman sia stato in grado di avere conversazioni con la madre morta nella sua stessa testa.    Anche se i numerosi fatti che possiede sono naturali per i membri della sua professione, sono comunque impressionanti.

Imparentato

 Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te

Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te