Spiegato il cameo a sorpresa di The Woman In The House Finale

The Woman In The House Across The Street From The Girl In The Window ha concluso la sua storia principale e risolto il suo più grande mistero nell’episodio finale, ma ha anche impostato una nuova storia nelle scene finali attraverso un cameo a sorpresa di un’attrice iconica del genere thriller psicologico. Netflix continua a produrre una varietà di film e show televisivi originali per tutte le età e i gusti, e uno dei suoi progetti più recenti è The Woman In The House Across The Street From The Girl In The Window, una dark comedy thriller creata da Rachel Ramras, Hugh Davidson e Larry Dorf, e interpretata da Kristen Bell.

The Woman In The House è per lo più una parodia dei film gialli thriller psicologici condotti da donne (come The Woman In The Window, uscito anche su Netflix), e segue Anna Whitaker (Bell), un’artista alle prese con una tragedia familiare avvenuta tre anni prima. Sola e depressa, ogni giorno è lo stesso per Anna: seduta con il suo vino, fissando fuori dalla finestra, guardando la vita passare senza di lei. Tutto prende una svolta quando un bel vicino, Neil (Tom Riley), e la sua adorabile figlia, Emma (Samsara Yett), si trasferiscono dall’altra parte della strada, e Anna inizia a vedere una luce alla fine del tunnel fino a quando non assiste a un macabro omicidio - o almeno così crede.

Dopo che praticamente tutti quelli che circondano Anna - inclusa se stessa - sono diventati sospettati dell’omicidio di Lisa, il finale di stagione di The Woman In The House ha rivelato che il vero assassino non è altri che Emma, e ha anche ucciso sua madre incinta e il suo insegnante. Emma ha attaccato Buell (Cameron Britton) e ha ucciso suo padre, portando a una lotta tra lei e Anna, che è stata accoltellata e colpita dal bambino. Anna finì per pugnalare Emma a morte, e fortunatamente per lei, il suo ex-marito Douglas (Michael Ealy) arrivò in tempo e testimoniò in sua difesa. Dopo questo, Anna si riprende completamente, torna a dipingere e si riconcilia con Douglas. L’episodio salta poi un anno nel futuro, mostrando che Douglas e Anna hanno avuto un altro figlio, e lei stava andando a trovare Sloane a New York. Una volta sull’aereo, Anna incontra una donna misteriosa che poi trova morta nel bagno, ma il corpo scompare pochi minuti dopo. Questa donna è interpretata nientemeno che da Glenn Close, e il suo cameo è stato la ciliegina sulla torta di tutte le parodie e i riferimenti ad altri thriller psicologici presenti in The Woman In The House.

The Woman in the Window Finale Glenn Close

Quando Anna arriva al suo posto sull’aereo, uno steward le offre del vino ma lei lo rifiuta, dicendo che non lo beve più - ma beve vodka. Anna continua a mescolare le sue medicine con l’alcol, e mentre si mette comoda, arriva una donna d’affari e le dice che è al suo posto. Anna cerca di fare due chiacchiere con lei mentre la donna si aggiusta i capelli con l’aiuto di uno specchio tascabile, e quando Anna le chiede cosa la porta a New York, lei risponde cupamente “affari”, lasciando intendere che la donna nasconde qualcosa. Anna si addormenta e si sveglia senza trovare nessuno seduto accanto a lei, ma quando va in bagno, vi trova il corpo della donna d’affari. Tuttavia, quando torna con lo steward, il corpo è sparito e lui le assicura che non c’è nessuna donna al posto 2A, ma Anna trova il suo specchio tascabile sul suo sedile e dice semplicemente “bingo!”. Il personaggio di Glenn Close si adatta perfettamente al tono di The Woman In The House in quanto è considerata la regina dei thriller psicologici grazie a film come Jagged Edge e Fatal Attraction, e averla come nuova vittima è stato un pugno finale al genere.

La morte della donna d’affari della Close alla fine di The Woman In The House lascia la porta spalancata per una seconda stagione, e quella breve scena sul posto lascia abbastanza indizi per una nuova storia: Anna sta mescolando di nuovo pillole e alcool, quindi potrebbe avere le allucinazioni di questa donna, ma c’è anche l’intendente, che potrebbe essere coinvolto in tutta questa situazione. Non si sa se la misteriosa donna d’affari di Glenn Close tornerà in una potenziale seconda stagione di The Woman In The House Across The Street From The Girl In The Window come vittima dell’omicidio che innesca la storia oppure no, ma se non lo farà, questa scena potrebbe essere usata solo come un sogno di Anna, lasciando intendere che la sua mente sta giocando ancora una volta con lei.

Imparentato

 Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te

Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te