Supernatural: 10 cose della stagione 1 che continuano a migliorare nel tempo

Uscita nel 2005 e seguita da quindici stagioni e più di trecento episodi, la prima stagione di Supernatural sembra essere arrivata una vita fa. Nonostante la sua età e lo svantaggio tecnico che aveva, il fandom guarda indietro e rivede la stagione con affetto. Ha così tanto da adorare, così tanti elementi che sono stati migliorati dal tempo che è passato.

Dalle relazioni tra i personaggi alle trame e ai momenti singolari, la stagione 1 di Supernatural ha molti aspetti impressionanti che hanno aiutato i fan ad innamorarsi dello show, e che possono essere apprezzati ancora di più ora, quasi due decenni dopo.

Mitologia e atmosfera

Woman in White Constance Welch in Supernatural

Quando il pubblico supera la quinta stagione nel suo rewatch dello show, si allontana sempre di più dallo show horror rivestito di toni grigi e dalla mitologia spaventosa della prima stagione, e questo manca a molti fan.

Tornare indietro e farsi assorbire dal tono e dall’atmosfera della stagione 1 è reso ancora migliore dopo un lungo periodo di distanza da essa. Nonostante si sappia cosa verrà negli episodi e nella serie, è più facile apprezzare quanto sia grande l’impostazione generale della stagione 1 quando il pubblico sa quanto sia limitato il suo tempo con essa.

Gli scherzi

Dean pranks Sam in the Impala in Supernatural

Per tutta la stagione 1, e nei primi giorni di Supernatural in generale, Sam e Dean sono molto più giovani e immaturi. Sono felici di impegnarsi in guerre di scherzi molto fraterne l’uno con l’altro.

Questi scherzi pratici sono solo un piccolo, divertente aspetto della stagione di due dei personaggi più divertenti dello show, ma vederli non invecchia mai. I fan che amano Sam e Dean sanno che i momenti felici nelle loro vite sono pochi e lontani tra loro. Gli scherzi possono non significare molto, ma aiutano a rendere Sam e Dean più relazionabili come fratelli, più simpatici come personaggi, e sono momenti di risate che i fan che sanno quanto soffrono possono apprezzare.

La sequenza di apertura

Mary dies Supernatural pilot

Molti momenti e sequenze nei primi giorni di Supernatural sono resi migliori quando il pubblico conosce l’intera storia, la storia profonda dietro il momento, anche se, all’inizio, non sembra essercene. La morte di Mary, una delle migliori morti di Supernatural, ne è un esempio.

La stagione 1 si concentra sulla ricerca di John, che sta trovando l’assassino di Mary, e sapere di Azazel rende la morte migliore di per sé. Ma tornando indietro nel tempo per conoscere la storia di Mary come cacciatrice, il suo accordo con Azazel, e poi incontrandola correttamente nella stagione 12, c’è molta più profondità e significato dietro la sua morte nella sequenza iniziale dello show.

“Salvare le persone, cacciare le cose, gli affari di famiglia”.

Per anni di Supernatural, c’è stata una citazione che è saltata fuori più e più volte, agendo quasi come una tagline per lo show, e un modo veloce per riassumere chi erano Sam e Dean e cosa fanno, viene nel secondo episodio dello show “Wendigo”.

“Salvare le persone, cacciare le cose, gli affari di famiglia”. Non è solo una delle citazioni migliori e più iconiche della serie, ma una di quelle di cui i fan non si stancheranno mai. Ogni rewatch dei fan porta ad un sorriso e ad una bocca insieme a Dean quando pronuncia queste parole. Come minimo, è grande come la prima volta che il pubblico l’ha sentita e guardata.

Lo shock di Dean nel combattere un demone

Supernatural - Demon Dean

Anche se c’è voluto un po’ di tempo per introdurre i concetti di angeli e altre potenze mitologiche in Supernatural, i demoni erano presenti fin dall’inizio. Allora, però, erano molto più spaventosi per i Winchester.

In “Phantom Traveler”, Dean esclama: “Non lo so, amico. Questo non è il nostro lavoro normale. Voglio dire, i demoni non vogliono niente, solo la morte e la distruzione fine a se stessa. Questo è grande. E vorrei che papà fosse qui”. Questo momento è migliorato man mano che la serie andava avanti. Dean non solo uccide e affronta centinaia di demoni, ma diventa lui stesso uno di loro, combatte Lucifero, combatte Dio, visita l’inferno numerose volte, e compie diverse altre imprese che fanno sembrare niente il confronto con un singolo demone. Con il senno di poi è un momento esilarante.

Alcuni episodi

Come pezzi di televisione a sé stanti, Supernatural ha alcuni incredibili episodi di monster-of-the-week nella stagione 1 che rimangono una gioia assoluta da guardare quasi vent’anni dopo.

Episodi come “Bloody Mary”, “Devil’s Trap”, “Dead In The Water”, “Pilot”, “Faith”, “Home”, “Salvation” e anche un paio di altri sono invecchiati brillantemente nonostante i limiti finanziari e tecnologici dello show. Guardarli attraverso la lente di conoscere anche l’intera storia di Supernatural li rende solo più facili da apprezzare.

“Stronzo”. “Coglione”.

Supernatural Pilot Sam Dean Articles

Alcuni aspetti genuinamente senza tempo di Supernatural aiutano a rendere lo show quello che è per i suoi fan. Uno di questi aspetti è il piccolo scambio personale “B*ch” “Jerk” di Sam e Dean, che è più prominente nelle prime cinque stagioni dello show.

Non c’è mai un caso di scambio che non renda felici i fan. È una di quelle cose distintive di Sam e Dean che non potrebbe essere replicata allo stesso modo da chiunque non abbia la loro chimica. Sentirla nelle rare occasioni in cui viene usata dopo la quinta stagione è una gioia, ma vederla provenire dalle versioni con la faccia fresca del protagonista la rende migliore.

The Serious Emotional Moments

Sam and Dean at an assembly in Supernatural

Supernatural è costruito sul rapporto tra Sam e Dean, e mentre i momenti divertenti tra i due sono fantastici, i momenti seri e toccanti sono la spina dorsale emotiva della serie, e la stagione 1 ne ha un paio.

“Faith” come intero episodio si basa sull’amore incrollabile di Sam per suo fratello per funzionare del tutto. Come individui, però, i due hanno momenti per mostrare quanto possano essere toccanti per il pubblico. La telefonata di Dean a John, che implora il suo aiuto, è una delle citazioni più tristi dello show. Poi c’è Sam che affronta il trauma di quello che è successo a Jess. La stagione è piena di piccoli momenti inquietanti che aiutano a costruire la storia dei Winchester.

Il decano

L’intera stagione 1 ruota intorno a Sam e Dean che cacciano per il loro padre, salvando persone e cacciando cose lungo la strada. Mentre i tre raramente condividono lo schermo, è incredibile quando lo fanno.

Il modo in cui Sam e John litigano, il modo in cui Dean rispetta suo padre, il modo in cui John tratta i ragazzi, e il modo in cui Dean deve mantenere la pace o scegliere da che parte stare, sono tutte idee e momenti che vengono esplorati e approfonditi più avanti nello show, rendendoli ancora migliori col senno di poi. Aiuta il fatto che gli attori coinvolti sono fantastici e si integrano così bene sullo schermo.

La riunione di Sam e Dean

Sam and Dean in supernatural

La prima stagione di Supernatural ha così tanti momenti fantastici, dall’introduzione di Bobby all’Impala che viene distrutta alla sequenza di apertura, ma probabilmente quello che lascia i fan più felici è la riunione tra Sam e Dean.

È un momento che dà il via alla storia dello show per davvero. “Papà è a caccia, e non torna a casa da qualche giorno” mette in moto la stagione, e il resto è storia. Per tutti i suoi difetti, il finale ha contribuito a migliorare questo momento attraverso l’ammissione di Dean che ha passato ore fuori dal dormitorio di Sam. Ci sono molti momenti nelle prime stagioni di Supernatural che sono invecchiati brillantemente, e questo è uno dei migliori.

Imparentato

 Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te

Idee per l'arco di zucca - Imparare a fare un arco di zucca fai da te